Signe Lützen

Signe Lützen


Signe Lützen Varsted è un’artista di origine danese ma che vive a Berlino dal 2008.
Anche lei come Paolo Della Ciana fa fotografa potremmo dire in modo “part-time” in quanto di professione è Social Media Freelancer.
Il suo lavoro fotografico tuttavia si concentra sull’identità visiva unita allo spazio circostante.
Il progetto che vi presento si intitola Polaroid Movers Portrait Series, iniziato nel 2019 e ancora in corso.


Serie Polaroid Movers Portrait

In queste fotografie vediamo uniti il corpo umano e il movimento in quanto i soggetti rappresentati praticando diversi tipi di sport: danza, capoeira, fitness, yoga. Ognuno di loro è rappresentato mentre svolge la propria attività. Vediamo come il corpo nelle sue diverse posizioni si adagia nello spazio.
Anche la location racconta l’attività che ognuno di loro esercita: dal prato verde alla palestra, dalla strada ad una sala da ballo.

L’artista spiega che il formato Polaroid è stato scelto per rallentare quel processo che facciamo quando postiamo una foto sui nostri profili social: aver creato una foto che non sarà mai uguale rispetto all’altra. La foto è unica, irriproducibile e dunque anche quel salto acrobatico o quel passo di danza è stato prodotto in quel determinato momento e quindi impresso sulla pellicola.


Steph Cusack. Yoga teacher and Nike Trainer from Sydney, Australia. Berlino 2018. S. Lützen
Steph Cusack. Yoga teacher and Nike Trainer from Sydney, Australia. Berlino 2018
Steph Cusack. Yoga teacher and Nike Trainer from Sydney, Australia. Berlino 2018. S. Lützen
Steph Cusack. Yoga teacher and Nike Trainer from Sydney, Australia. Berlino 2018

Rispetto ai fotografi presentati su questo sito, Signe Lützen è l’unica che racconta attraverso le sue immagini il mondo dello sport, il corpo in senso dinamico e non concettuale: le sue immagini sono veritiere, reali, concrete.
Questo è il motivo per il quale ho voluto presentarvela: diversa da tutti gli altri lavori, e semplice nell’idea di racontare questi giovani sportivi di Berlino.

Sven. Trainer. Berlino 2018. S. Lützen
Sven. Trainer. Berlino 2018.
Sven. Trainer. Berlino 2018. S. Lützen
Sven. Trainer. Berlino 2018.
Marlena Dumin. Dancer. Berlino 2019. S. Lützen
Marlena Dumin. Dancer. Berlino 2019
Marlena Dumin. Dancer. Berlino 2019. S. Lützen
Marlena Dumin. Dancer. Berlino 2019



Per concludere

Sul suo profilo Facebook è possibile vedere come l’arte non si fermi solo alla fotografia – di ritratto e di viaggio – ma coinvolga anche la pittura.
Concludo lasciando che sia lei a spiegarvi come si relaziona con queste due espressioni artistiche:

I am fascinated with shapes. Both in my work as a painter but also when I take photos. I focus on the shapes of a human body or the shapes of a building. Polaroids have a beautiful way of enhancing the contrast of shapes, giving the images a retro feel that I love

Sono affascinata dalle forme. Sia nel mio lavoro di pittore, sia quando fotografo. Mi concentro sulle forme di un corpo umano o sulle forme di un edificio. Le polaroid hanno un modo meraviglioso di esaltare il contrasto delle forme, dando alle immagini una sensazione retrò che adoro



Alcune immagini della serie

Nego. Capoeirista. From Cuba, living in Berlin. Berlino 2019. S. Lützen
Marlon Torriente Pomares know as Nego. Capoeirista. From Cuba, living in Berlin. Berlino 2019
Nego. Capoeirista. From Cuba, living in Berlin. Berlino 2019. S. Lützen
Marlon Torriente Pomares know as Nego. Capoeirista. From Cuba, living in Berlin. Berlino 2019
Larissa Offner. Dancer. Berlino 2018. S. Lützen
Larissa Offner. Dancer. Berlino 2018
Larissa Offner. Dancer. Berlino 2018. S. Lützen
Larissa Offner. Dancer. Berlino 2018


FONTI: